home | demo | costi | aggiornamenti | assistenza | contatti   
sito web verificato con web inspector

Caratteristiche di Orario Facile

Cosa c'è di nuovo in Orario Facile 10 ? Click qui
Interfaccia semplice e intuitiva

In pochi riquadri la sintesi di tutte le informazioni relative ad un orario scolastico. L'elenco di classi, docenti, aule, sempre a portata di mano. Un click su una classe o un docente per visualizzarne lezioni e tabella orario, un doppio click per modificarne le proprietà. Menu e pulsanti semplici e chiari per attivare tutte le funzionalità disponibili.

Impostazioni generali dell'orario

Le scelte di base per la definizione dell'orario scolastico concentrate in poche semplici schede. L'unità di tempo base per stabilire la durata delle lezioni è l'ora o una frazione? Di che durata? Quante ore al giorno sono disponibili? Si utilizza anche il pomeriggio? Ci sono intervalli? La ciclicità dell'orario è settimanale oppure bisettimanale o mensile?

Le schede per soggetti e risorse

Su ciascuna scheda è possibile impostare agevolmente le proprietà ed i vincoli di una classe oppure di un docente, di un'aula, di una materia, di una sede scolastica. Quante ore giornaliere al minimo o al massimo? Si richiede un orario compatto oppure no? Quali ore devono o non devono essere impegnate? Quali materie sono pesanti e quali sono leggere?

Visualizzazione di più orari

Sulla schermata principale è possibile visualizzare contemporaneamente più orari in modo tale da avere pieno controllo sull'orario per apportarvi delle modifiche.

Articolazione delle classi

Ogni classe può essere semplice oppure articolarsi in più sottoclassi secondo diverse modalità. Ad esempio si può avere una III A con tre sottoclassi di indirizzo Elettrotecnica, Informatica, Meccanica. La stessa classe si può contemporaneamente suddividere in due gruppi per la lingua straniera. E' possibile anche definire analogamente gruppi di livello, squadre di ed.fisica, ecc.

Lezioni in codocenza o su più classi

Ogni lezione può essere tenuta da un singolo docente oppure da una coppia o da un gruppo di docenti. Analogamente la lezione può rivolgersi ad una singola classe, ma anche a due o più classi o gruppi classe abbinati secondo le necessità o le preferenze.

Lezioni parallele per classi

Lezioni svolte in parallelo da docenti diversi in classi diverse. E' sufficiente definire le relazioni tra classi e docenti all'interno di una lezione per ottenere la pianificazione di lezioni parallele per classi.

Lezioni fittizie

E' possibile utilizzare lezioni fittizie per condizionare la pianificazione dell'orario senza influire sulla valutazione della qualità dell'orario stesso. In questo modo è possibile condizionare la scelta di un giorno libero, o di una fascia da lasciare libera, o di un pomeriggio per effettuare il rientro.

Orario scolastico su più sedi

Se l'istituto scolastico ha più sedi è possibile assegnare i tempi previsti per gli spostamenti dei docenti da una sede all'altra, in modo da avere un orario in cui gli eventuali trasferimenti, se necessari, siano compatibili con le reali possibilità.

Utilizzo di aule, laboratori, palestre, risorse condivise

Si può assegnare ad ogni lezione l'aula in cui essa deve essere svolta ed eventualmente tutte le risorse necessarie per lo svolgimento, quali aule speciali, laboratori, palestre, ecc. Se ci sono più aule o strutture tra loro equivalenti basta specificare nell'apposita scheda la molteplicità della risorsa a disposizione. In qualsiasi momento l'utente può passare dalla gestione a 'pool' alla gestione ad unità singole.

Giorni liberi

La scelta di uno o più giorni liberi per ciascun docente può essere effettuata manualmente barrando la giornata da non impegnare. Si può anche però demandare al risolutore automatico il compito di attribuire un giorno libero (o più di uno) evitando in questo modo possibili conflittualità e situazioni di difficile risoluzione.

Ore a disposizione

Se i docenti hanno ore in cui devono essere a disposizione per eventuali sostituzioni basta inserire queste ore nell'elenco delle attività previste, in modo da programmarle secondo le necessità. L'elenco delle disponibilità per giorno e ora può essere stampato in forma di tabella o di prospetto. Le ore a disposizione possono essere utilizzate per sostituire i colleghi assenti.

Elaborazione automatica dell'orario

Un semplice click per risolvere il problema della pianificazione ottimale dell'orario scolastico tenendo conto di tutti i requisiti imposti. Un sistema di risoluzione automatica rapido ed efficace che sfrutta sofisticate tecnologie algoritmiche appositamente adattate alle complesse esigenze di definizione di un orario.

Parametri di ottimizzazione

L'ottimizzazione automatica dell'orario è guidata da un insieme di parametri di ottimizzazione che identificano in modo chiaro e lineare le possibili criticità di un orario: ore buche, eccesso di ore giornaliere, distribuzione indesiderata delle lezioni, ecc. Le priorità dei diversi parametri sono stabilite dall'utente.

Collocazione manuale di lezioni

Collocare o spostare lezioni sulla tabella orario in modo pratico ed intuitivo, trascinando semplicemente le lezioni con il mouse. Con l'indispensabile assistenza ed i preziosi suggerimenti forniti dal programma nella scelta delle possibili destinazioni di una lezione, in modo da evitare i conflitti o risolvendoli subito in modo guidato.

Lezioni bloccate e soggetti bloccati

E' possibile bloccare alcune lezioni per impedire che vengano spostate dal risolutore automatico o dall'utente in fase di post-produzione. E' anche possibile bloccare un soggetto (classe, docente, materia, ecc.) per impedire lo spostamento di una qualunque delle sue lezioni.

Assegnazione dinamica delle sedi

Grazie alla possibilità di definire sedi variabili, la sede prevista per lo svolgimento di una lezione non deve necessariamente essere stabilita a priori. L'assegnazione della sede può infatti dipendere dalla giornata in cui la lezione sarà svolta.

Modifiche contemporanee su più classi o docenti

Su una singola scheda collettiva è possibile apportare una stessa modifica a un intero gruppo di docenti o di classi, con un considerevole risparmio di tempo e di lavoro rispetto alla ripetizione della stessa modifica scheda per scheda.

Pesi didattici per le materie

Tre diversi pesi didattici assegnabili alle discipline di studio in modo da poter calibrare il peso complessivo di una giornata e mantenerlo per quanto possibile entro un limite assegnato. Un utile strumento per cercare di equilibrare il carico di lavoro delle diverse giornate scolastiche.

Ciclicità dell'orario fino a 30 giorni

La ciclicità dell'orario tradizionale è di un settimana. Ma è anche possibile definire un orario con ciclo bisettimanale o anche mensile. Una possibilità in più per definire un orario didatticamente moderno ed avanzato, in linea con le opportunità consentite dalle nuove normative in materia di autonomia scolastica.

Diversi orari nello stesso documento

Utilizzando i fogli orario si possono gestire e conservare nello stesso documento orari scolastici diversi per la stessa scuola. Per assegnare un orario ad ogni periodo dell'anno scolastico oppure per avere a disposizione diverse soluzioni alternative di orario, tra le quali poter scegliere quella più soddisfacente.

Personalizzazione dei criteri di ottimizzazione

La priorità di ogni parametro di ottimizzazione può essere stabilita anche a livello di singolo elemento. Ad esempio il requisito di compattezza dell'orario può avere una priorità alta per un docente ma bassa per un altro. L'utente ha così la possibilità di regolare con la massima flessibilità i criteri guida dell'ottimizzazione.

Riduzione automatica delle ore-lezione

La durata delle lezioni può variare a seconda dei giorni o delle fasce orario in cui la lezione viene collocata. Si possono avere ad esempio giornate in cui le lezioni durano un'ora e altre in cui durano 50 minuti. La riduzione può essere fatta anche in base alla fascia oraria di collocazione della lezione, ad esempio solo per le ultime due ore. Ma soprattutto la scansione dei tempi può essere differenziata a seconda delle classi, permettendo così la definizione di un orario la cui complessità non sarebbe altrimenti gestibile.

Pianificazione dei consigli di classe

Utilizzare lo stesso sistema di pianificazione dell'orario anche per il calcolo dei consigli di classe. I dati per la pianificazione dei consigli vengono generati in maniera automatica dal programma in base ai docenti presenti in ciascuna classe.

Sostituzione dei docenti assenti

Grazie al modulo Sostituzioni diventa immediata la ricerca di un sostituto per le attività dei docenti assenti. E' possibile specificare i criteri in base ai quali reperire un sostituto ed affidare il compito al programma con la possibilità di modificare la soluzione trovata.

Cosa c'è di nuovo in Orario Facile 10 ? Click qui


home | demo | costi | aggiornamenti | assistenza | contatti

Copyright 1999-2017 mathema software



Dall' 8 maggio 2014 il Garante per la Protezione dei Dati Personali detta le regole sulle modalità di adempimento agli obblighi di rilascio dell'informativa e di acquisizione del consenso degli utenti in caso di utilizzo di cookie (Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014).
In relazione a quanto esposto si comunica che questo sito non utilizza cookies.